logo le bambineIl progetto Le Bambine nasce a sostegno di un branco di macachi fasciculares, undici per l’esattezza, (ci hanno lasciato Pepe, morta nel 2011, e Mora, deceduta a dicembre 2014) di cui abbiamo deciso, per una serie di assurde contingenze, di farci carico.
Sono tutte femmine, relativamente piccole di dimensioni ( più o meno come un gatto) per questo ribattezzate affettuosamente le Bambine.

Sono state salvate da un destino tragico che le avrebbe portate sui tavoli dei laboratori o nelle gabbie di collezioni private.
Poco si sa in effetti del loro passato se non che, nel 2010, sono arrivate sulla nostra strada, in senso figurato, e non solo, perché materialmente le abbiamo trovate, recuperate, caricate in macchina e accompagnate all’oasi dove ora vivono in pace.

Il Parco Faunistico di Piano dell’Abatino, una perla stupenda, vicino a Rieti.
All’interno di questo splendido centro, grazie ad una donazione privata, negli ultimi anni è stata realizzata una struttura per il recupero e la riabilitazione di primati salvati dai laboratori.

Non sappiamo perché le Bambine siano nel nostro paese, cosa sarebbe loro successo non fossero state in qualche modo ritirate da noi.
Di solito, vengono strappate dalla foresta, dalla vita libera, dai templi, dove sono presenze magiche di solenni guardiani, per finire in un laboratorio o in un orribile zoo o collezione privata.
Non sappiamo quale sia il caso delle Bambine, né da quale foresta, paese, parte del mondo provengano.
Ciò che sappiamo e che ci importa è che ora Akù, Monique, Viola, Accio, Capitanarlock, Acktarus, Giada, Lara, Andy, Mia e Shiva abitano una grande voliera, baciate dal sole, in mezzo ad una natura quasi selvaggia.

Ed eccoci qui.
Da allora, dal 2010, siamo impegnati nel loro mantenimento e versiamo una quota mensile di 1.500 euro alla onlus che le ospita perchè siano accudite adeguatamente e non manchi loro nulla.

Il loro mantenimento è per noi impegnativo dal punto di vista economico per questo chiediamo aiuto e supporto perché altri gruppi, associazioni, rifugi, contribuiscano al sostentamento della bambine e provvedano, se è nelle loro forze, a coprire una mensilità del loro mantenimento.

Grazie di cuore se riuscirete a darci un aiuto