Naso 2015-04-28T23:45:37+00:00

Project Description

Naso

Naso si chiama così perché il naso era la prima cosa che vedevi quand’era piccolo.
Un naso splendente a forma di cuore, un po’ arricciato a punto interrogativo e di colore rosa, ma del rosa più rosa che solo i maiali conoscono e portano sfrontatamente addosso con siffatta naturalezza.
Naso, come Orchidea, viene dal Trentino.
È cresciuto libero in un rifugio in mezzo ai monti e il cielo blu.
Era felice lassù, sotto un manto di stelle.
Fino al giorno in cui sarebbe stato macellato proprio lì.
Senza ritegno o remore.
Direttamente su quella molle erba profumata che tanto amava.
Invece ha viaggiato su un camion insieme ad Orchidea fino a qui.
Gli animali hanno vinto quel giorno.
Qualche volta succede.
Quando è arrivato, il suo naso odoroso si è messo all’opera, scavando e annusando mille colori, profumi, tesori sotto la pozza di fango.
Arricciandosi ogni giorno di più alla scoperta del mondo.
Ama Orchidea naso, ma la divide senza gelosie, con Gustavo e Cecio.
Tutti la corteggiano, l’accompagnano, la seguono con un perfetto harem alla rovescia.

Naso vive a Magnago, insieme a una grande famiglia di 150 animali salvati dal macello.
Sarebbe diventato cibo, affettato in un piatto, sulla tavola di qualcuno.
Invece è libero e spensierato, con il suo naso a cuore curioso, la sua coda sfrontata e il passo ondeggiante.

Aiutaci a fare la differenza.
Gli animali non sono cibo.
Vivi veg.

Questo sito utilizza cookie per darti servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando qualunque elemento in pagina, acconsenti all\'uso dei cookie. per maggiori info | ACCETTO