Pranzo di Pasqua

Servizio TV sul pranzo di Pasqua

Il 14/04/2017 è andato in onda un servizio di RAI3 sul pranzo di Pasqua e la mattanza degli agnelli. Siamo stati intervistati (minuto 10’40”) e ovviamente molto di quanto detto è stato tagliato ma a noi piace ricordarlo:
non salviamo solo gli agnelli ma tutti, senza distinzione di specie.
Qui non arrivano solo i cuccioli, ma quelli adulti, anziani, malati, disabili.
Qui i cuccioli diventano grandi e invecchiano.
Il nostro appello è di non mangiare carne Mai non solo a pasqua e la carne di nessuno, non solo di agnello o capretto perché sono carini e suscitano tenerezza.
Quasi tutti gli animali che trasformiamo in cibo vengono macellati da bambini, tutti avrebbero una vita davanti che noi neghiamo, tutti hanno una mamma da cui non vorrebbero separarsi. Proprio come accade a noi.
Siamo tante specie diverse ma le aspirazioni sono simili per tutti, gli animali non sono cibo ma individui unici al mondo e quando lo capiremo saremo davvero liberi anche noi che ci portiamo dietro, radicate dentro, giù giù, profondamente, delle gabbie colme di pregiudizi di specie, che ci fanno pensare che, dopo tutto, tutto ciò che oggi accade sia inesorabile e immutabile.
Ma non è così.
Scrolliamoci le gabbie di dosso, liberiamo gli animali e, insieme, liberiamo noi stessi.

By | 2017-06-25T22:10:15+00:00 15 aprile 2017|News|