porcikomodi VitadacaniImmerso nella campagna, in prossimità dell’aeroporto di Malpensa, il santuario di Magnago insiste su un’area di circa 40.000 metri quadrati. Qui nasce e si sviluppa il progetto Porcikomodi.

Un’ampia zona a prato e pascolo e una parte boschiva, caratterizzata essenzialmente da robinie più o meno fitte e di diversa età. Molto amate da capre e bovini che sono ghiotti delle loro foglie e addirittura rosicchiano le cortecce dei tronchi più teneri, o li utilizzano per grattarsi la schiena.
Gli alberi proteggono dal freddo e mitigano le intemperie l’inverno e donano frescura e molle ombra in primavera e nella stagione calda agli ospiti del santuario che dormono sereni sotto le piante del piccolo bosco al riparo dall’afa.

Gli animali sono liberi al pascolo allo stato brado.
Pochissime recinzioni delimitano lo spazio di chi non va d’accordo con gli altri. Il lotto adibito a santuario è attiguo al parcocanile di Magnago verso il quale si protende, dilaga e si confonde con esso.
Di notte alcuni animali dormono in una stalla, altri nelle casette, o sotto ampie tettoie.
Il resto dei maiali… sparsi per il santuario. Alcuni, d’estate, restano, mollemente, sotto il cielo stellato.
Un vero e proprio branco libero di pascolare, grufolare, arare il prato in lungo e in largo e intento a trasformare lentamente il manto erboso in un lago di terra e pozze di fango. Ogni sforzo per opporsi a questo ineluttabile processo risulta vano.

Grandi manutentrici del verde sono al contrario le capre che cercano di strappare al nulla dei maiali piccole oasi di verde che resiste alla disfatta suina. Capre, caprette, caproni, nane, piccole, grandi e grandissime vivono serene mischiandosi in un armonico mosaico ai maiali.
Il toro tofu e la mucca giuliana eternamente accompagnati dai maiali mirtillo, ettore o orchidea sono guardiani del santuario, ti accolgono benevoli o possono decidere di non farti entrare, se non sei gradito, atteso e soprattutto accompagnato. Per questo occorre avvisare per visitare il santuario, per non trovarsi da soli davanti a loro, o travolti dalla mandria fangosa dei maiali in festa.

APERTURA

Siamo aperti al pubblico tutte le domeniche SU APPUNTAMENTO

Per info

02.93871132 – 349.0581076
via Ungaretti 34 Magnago (MI)

Dove siamo

Prenota la visita

Nome *

Email *

Telefono *

Quale santuario? *

Note

Porcikomodi

Il progetto Porcikomodi nasce nel 2000. Da allora, l’obiettivo del progetto si può dire sia abbattere il muro del silenzio. Che rende possibile, ben nascosto, lo sfruttamento sterminato degli altri animali.

Leggi di più

VOLONTARIATO

Vieni a trovarci o chiamaci al 349.0581076
via Ungaretti 34 Magnago (MI)

vai alla pagina

Foto

  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago, Vitadacani Onlus - Porcikomodi
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago
  • Santuario di Magnago