Caricamento Eventi

PREMESSE ALLA 1° EDIZIONE

Scarica la brochure

L’ambizioso obiettivo dello stage è incentivare la nascita e la crescita di strutture che siano in grado di accogliere e gestire cani morsicatori, e di creare inoltre una rete di centri sul territorio nazionale che siano in grado di collaborare per la riabilitazione di cani pericolosi. I cani morsicatori purtroppo sono sempre più numerosi, e c’è la necessità che più rifugi in Italia siano in grado di creare un reparto (Cerbero) strutturalmente adeguato ad accogliere questo tipo di cani gestito da personale correttamente formato.

COME SI ARTICOLA LO STAGE E QUANDO

Lo stage si articola in 2 moduli della durata di una giornata di formazione intensiva e in un 3° modulo di follow up personalizzato che prevede consulenza e accompagnamento in loco. Si può decidere di seguire tutti i moduli o solo uno.
Primo modulo: 21 giugno 2020 premesse, contenuti del progetto Cerbero, finalità, modello di gestione (rivolto ad operatori e gestori del settore)

Secondo modulo: 15 novembre 2020 dedicato all’operatività (rivolto soprattutto a operatori e riabilitatori, oltre che ai gestori)

Terzo modulo: date da concordare individualmente. Follow up in sede presso ciascuna organizzazione o gruppo aderente. Di durata variabile a seconda del tipo di follow up.

La giornata sarà articolata come segue:

ore 9.00 – Arrivo al parcocanile di Arese e benvenuto
dalle ore 9.30 alle 13.00 – teoria
dalle ore 13.00 alle 14.00 – pausa pranzo
ore 14.15 – trasferimento al parcocanile di Magnago
dalle ore 15.00 alle ore 17.00 – pratica
dalle ore 17.00 alle ore 18.00 – discussione plenaria

Il terzo modulo “follow up personalizzato” tendenzialmente prevede 2 incontri – (formazione del personale e consulenza sulla struttura) uno in partenza e uno in itinere a domicilio. Ad essi è affiancato un percorso di monitoraggio a distanza.

IL COSTO

La quota per la singola giornata di stage del modulo 2, comprensiva di tutte le spese di vitto e assicurazione è di 50 euro a persona, più una quota associativa annuale di 25 euro per chi non è già socio di vitadacani. Restano a carico di ogni partecipante le spese di viaggio “per” e “da” il parcocanile e gli spostamenti tra le due strutture di accoglienza. La tariffa per il terzo modulo ovvero il follow up personalizzato è variabile.